Pagine

domenica 16 dicembre 2012

E TU COSA REGALI A NATALE???

Manca davvero poco!!!
Nonostante, secondo alcuni, al Santo Natale non dovremmo arrivarci, causa il catastrofico 21.12.12, sembra che la gente stia correndo per fare i regali da mettere sotto l'albero, anche quest'anno.

Notizie di questi giorni segnalano che alcune aziende, le medie e piccole ,ovviamente,colpite da questa terribile crisi, potrebbero non pagare la tredicesima ai propri dipendenti. (ringrazio il cielo di lavorare per una multinazionale giapponese.

Crisi, crisi, crisi, crisi e ancora crisi sembra essere la parola cult di queste feste.
Altra notizia da TG di questi nevosi giorni, è che quest'anno spenderemo circa 500 mila euro in meno, per le feste.
La tipologia merceologica, che secondo gli esperti, ne risentirà di più saranno i gioielli.


Volete vedere cosa c'era ieri sera alle 20.30 da TIFFANYgioielli in centro a Milano?
Eccovi le foto che sono riuscito a fare nel corner della famosa maison all'interno del department store EXCELSIOR a due passi dal Duomo.
Crisi??? Non si venderanno gioielli? 
Ma dove la fanno la formazione sti "ESPERTI"??








E voi avete deciso cosa regalare o casa chiedere quest'anno?
Ovviamente la tecnologia per grandi e piccini la farà da padrona.
Tablet; su tutti il MINIipad e il nuovo IPAD4.
Smartphone: e anche qui il colosso di Cupertino, batte tutti con l'ultimo arrivato, l'Iphone5, e poi ancora libri e cd, che causa la crisi si riconfermano un must tra le stenne di natale, anche grazie a prezzi e promozioni alla portata di tutti.
Tra i libri più venduti questa settimana c'è l'ultima fatica di Luciana Littizzetto "Madama Sbatterfly", che batte Papa Benedetto che invece si classifica secondo.
Trai i cd, come ogni anno,TUTTI escono con un edizione speciale di un album che ha avuto particolare successo.
Ed ecco che come la pipì, scappano nell'uscita speciale Tiziano Ferro: con la versione swing del suo ultimo "L'AMORE è UNA COSA SEMPLICE", Arisa; ripropone il suo cd di maggior successo includendo tracce live tratte dal tour "AMAMI", e alcuni medley di pezzi internazionali tipo "Toxic", "Vecchio Frack", "Sweet dreams", "Personale Jesus".
Anche questo dicembre, arriva come la tredicesima o il pacco aziendale, l'america con la faccia da panino all'olio e ci propone per il settimo anno di seguito i suoi canti di natale.
Si .... si è proprio lui...anche nel 2012 Michael Buble, ce la canta e ce la suona.
Laura Pausini, pubblica la 163edizione di "INEDITO", rischia di partorire, mandare il figlio a scuola, vederlo partire per un Erasmus e avere in classifica ancora questo...INEDITO. (sempre grande, comunque).
Baglioni ci canta il suo "Piccolo Natale", e Cristina D'Avena esce con il suo "Trenta e oltre" per festeggiare i suoi 30anni di carriera..... tante novità quindi.
Ovviamente non posso far finta di niente su quella che da ormai due settimane è la notizie dell'anno.
RITORNA BERLU....





si si quello che nessuno vota ma poi.....vince.
Cosa ci volete fare?
"non possiamo farci nulla noi del PDL, è il popolo che lo vuole e nessuno di noi lo può sostituire" questo ha affermato la plastica Santanchè circa dieci giorni fa, in seconda serata sulla RAI.
"lui è fatto cosi, non c'è la fa. Quando vede che il paese si sta riprendendo deve intervenire, è più forte di lui. Ha visto che è tornato l'IMU, si è abbassato lo spread, il 4% di entrare fiscali, la galera per i detenuti e ha detto "MINCHIA, COSA STA SUCCEDENDO, DEVO INTERVENIRE! FINISCE CHE L'ITALIA DIVENTA UN PAESE NORMALE."
"ma lo capite che non ne possiamo più, che ci siamo rotti le balle, che tutte le volte che vi vediamo in televisione ci si chiude lo stomaco e ci si allargano le vie di smaltimento?
Noi, non ce l'abbiamo con la politica, la politica è una cosa bella.
Noi ce l'abbiamo con VOI, che vi fate i fatti vostri sulla pelle nostra. Noi ci siamo fatti un mazzo...cosi.
Una volta accettavamo che andavate in parlamento, mangiavate la mortadella, poi facevate finta che Ruby è la nipote di Mubarach, ci siamo messi anche a ridere. Adesso basta..... le supposte di Monti, la restrizione della cinta, ora torna Berlu e lo spread risale... io non dico "PUDORE" che è sicuramente un sentimento antico, ma una pragmatica sensazione di AVER ROTTO IL CAZZO.......? non vi passa per la testa?"
Questo l'intervento di domenica 9.12 della mitica Luciana Littizzetto a CheTempoCheFa.... ed il pubblico la gloria con un lunghissimo applauso.
E su YOUTUBE in meno di 48 ore arriva a circa 932.783mila visualizzazioni.
Ora... se davvero stiamo cosi, se davvero la pensiamo come Luciana, se davvero, come succede dopo ogni votazione, nessuno lo votasse......questa volta facciamoci un regalo di natale, utile al nostro paese. VOTIAMO BENE. 
Si, è vero che dall'altra parte sicuramente è difficile individuare qualcuno che non abbia l'aria da bidello, che al massimo riesce a governare una classe durante l'ora di supplenza, ma ......pensiamoci in fondo....con lui sappiamo a cosa andiamo incontro.
Sicuramente il mio è facile populismo.....ma davvero mi sono trovato in pieno accordo con la mitica Luciana..... credo sia davvero pragmatica, realistica, concreta, questa sensazione di rottura di cazzo.

Pensate prima di votare.....altrimenti se proprio non sapete a chi.....quel giorno che forse farà slittare Sanremo, andate al cinema, fumatevi un "joint", andate al lago, fate shopping...



                                             baci baci dal "populistico" COSTAtime.

4 commenti:

  1. costa! la vera crisi è nel cuore e nella mente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici? E il tuo cuore per cosa é in crisi??????

      Elimina
  2. io mi sto regalando un bel viaggio in thailandia.... w l'egoismo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimentoni!!!!!! Davvero ne andrai matto/a!!!! Io adoro il sano egoismo! Il mio per quest'anno ha il marchio PRADA

      Elimina